Letti e Ausili Ospedalieri

Materassi in poliuretano espanso

Materassi in poliuretano espansoLa gamma comprende:

  • Materassi in espanso ventilati
  • Materassi omologati in classe 1IM
  • Materassi in materiale viscoelastico a lenta memoria
  • Sistemi in espanso, di tipo statico, così definiti perché realizzati in poliuretano, dove la sagomatura e la resilienza contribuiscono a ridurre le pressione di contatto
  • I tagli effettuati sulla superficie, unitamente alle appropriate fodere, permettono al materasso di deformarsi in modo indipendente dalle altre zone del materasso
  • I sistemi in materiale viscoelastico si basano invece sulla capacità del materiale di deformarsi in base alla temperatura corporea. I sistemi sono indicati per la prevenzione delle piaghe da decubito in pazienti a basso rischio e per l’assistenza domiciliare

Letto a 2 manovelle

Letto a 2 manovelle TopLetto a 2 manovelleLetti articolati a due movimenti, confortevoli e molto robusti. La struttura è in profilato d’acciaio verniciato, il fondo a quattro sezioni è articolato sullo schienale, sulla pediera e zona sacrale. La movimentazione è ottenuta mediante le manovelle con vite senza fine poste sul fondo dal lato pediera. Le manovelle sono provviste di impugnatura in plastica e sistema di rientraggio per evitare gli urti. Su tutta la superficie del piano d’appoggio a 4 sezioni è inserito un fondo in tondino d’acciaio a maglia elettrosaldata che offre un appoggio semirigido uniforme all’utilizzatore e trattiene il materasso nella sua posizione. Le testate “Nursing” in profilato tubolare d’acciaio verniciato a polveri sono asportabili ad innesto rapido, i pannelli di tamponamento sono in M.D.F. rivestiti in nobilitato bicolore (1 lato grigio medio e 1 lato noce nazionale). Il montaggio e lo smontaggio è possibile senza l’uso di utensili. Tutti i componenti utilizzati per la costruzione e finitura sono atossici e biocompatibili. Possibilità di inserimento: set ruote Ø 125 art. 16.09, sostegno per letto art. 10.44, portaflebo art. 13.02L, sponde a ribalta art. 10.56 e/o sponde a scomparsa art. 10.53E. Requisiti secondo la Norma EN 1970.


Letto articolato elettrico

Letto articolato elettricoLetti con fondo a 4 sezioni con n. 3 articolazioni elettriche a 1/2 attuatori lineari alimentati in bassa tensione 24V con funzioni su pulsantiera e cavo spiralato. Alimentazione primaria da rete a 220V con sistema di sicurezza che interrompe la corrente in caso di corto e/o versamento di liquidi sui componenti elettrici. Base ad altezza variabile da cm. 40 a cm. 80. Su tutta la superficie del piano d’appoggio è inserito un fondo a 4 sezioni in tondino d’acciaio a maglia elettrosaldata che offre un appoggio semirigido uniforme all’utilizzatore e trattiene il materasso nella sua posizione. Le testate “Top” in legno massello di faggio con specchio centrale in truciolare impiallacciato su tutte le superfici sono asportabili e predisposte per l’inserimento delle sponde art. 10.59 sponde top e/o art. 10.59A sponde alluminio. Struttura in profilato d’acciaio con fondo rigido a maglie di rete elettrosaldata rettangolare da cm 10×5, il tutto verniciato a polveri. Tutti i componenti utilizzati per la costruzione e finitura sono atossici e biocompatibili. Possibilità di inserimento: set ruote Ø 125 art. 16.01, sostegno per letto art. 10.44, portaflebo art. 13.02L. Requisiti secondo la Norma ISO EN 1970.


Letto elettrico ad altezza variabile

Letto elettrico ad altezza variabileLetti con fondo a 4 sezioni con n. 3 articolazioni elettriche a 1/2 attuatori lineari alimentati in bassa tensione 24V con funzioni su pulsantiera e cavo spiralato. Alimentazione primaria da rete a 220V con sistema di sicurezza che interrompe la corrente in caso di corto e/o versamento di liquidi sui componenti elettrici. Base ad altezza variabile da cm. 40 a cm. 80. Su tutta la superficie del piano d’appoggio è inserito un fondo a 4 sezioni in tondino d’acciaio a maglia elettrosaldata che offre un appoggio semirigido uniforme all’utilizzatore e trattiene il materasso nella sua posizione. Le testate “Top” in legno massello di faggio con specchio centrale in truciolare impiallacciato su tutte le superfici sono asportabili e predisposte per l’inserimento delle sponde art. 10.59 sponde top e/o art. 10.59A sponde alluminio. Struttura in profilato d’acciaio con fondo rigido a maglie di rete elettrosaldata rettangolare da cm 10×5, il tutto verniciato a polveri. Tutti i componenti utilizzati per la costruzione e finitura sono atossici e biocompatibili. Possibilità di inserimento: set ruote Ø 125 art. 16.01, sostegno per letto art. 10.44, portaflebo art. 13.02L. Requisiti secondo la Norma ISO EN 1970.


  • Contattaci


    Nome:


    Email:


    Messaggio: